• Federica

[RECENSIONE] "Al di là di Borgo Opaco" di Emanuela A. Imineo

Aggiornato il: 9 nov 2020


Buongiorno lettori!

Oggi, finalmente, vi dirò cosa penso di "Al di là di Borgo Opaco" di Emanuela A. Imineo. Come accennato nella presentazione non sarà l'ultima volta che vi parlerò di questo titolo: il 9 Novembre, infatti, vi citerò e sviscererò il mio estratto preferito di questo romanzo.

L'autrice è la stessa di "Guarda oltre ciò che vedi", manuale di tarocchi che ho apprezzato molto e di cui vi ho parlato questa estate.


Ringrazio di cuore l'autrice per avermi inclusa in questo evento e di avermi permesso di leggere il suo romanzo in anteprima.

Titolo: Al di là di Borgo Opaco

Autrice: Emanuela A. Imineo

Casa editrice: self publishing

Pagine: 360

Prezzo: € 12,99 in cartaceo, gratuito con Kindle Ulimited















Tra i picchi delle più alte montagne, punto d'incontro di Umani e Dei crudeli, c'è un luogo maledetto dove il buio quasi diventa suono, assordante e oscuro. Con la luce del sole però torna a essere Borgo Opaco: un villaggio unico, malinconico e ridente, dove culti e i riti di ogni epoca e provenienza convivono in serenità.Tra i suoi abitanti troviamo Moon, un'adolescente che professa l'Antica Religione. Moon ha perso i genitori e vive con Nymphe, sua nonna: una strega che, per malattia o sortilegio, non ha più la facoltà di esprimersi in maniera lucida e coerente. Tra rabbia e dolore, sacrifici umani e ricerca del proprio destino, Moon si troverà di fronte a due sentieri e dovrà compiere la sua scelta: potrà riempirsi di oscurità o sacrificarsi per la salvezza. Due incontri segneranno il suo percorso: quello con Metelaine, all'apparenza una ragazza come lei ma forse non umana, e quello con Provenza, la ninfa immortale preda della morte.Crescere è sempre scegliere, ma cosa deciderà Moon? E chi ne pagherà il prezzo?


Vorrei iniziare con una premessa: credo sia il primo libro in self che ho avuto il piacere di leggere in cui ho notato un'attentissima cura per il dettaglio, le illustrazioni che troviamo all'interno sono ben realizzate e l'impaginazione è ottima; si nota proprio tutto l'amore che l'autrice ha messo all'interno di questo romanzo.


La nostra protagonista è Moon, una ragazzina orfana di genitori e presa in custodia da sua nonna, strega che parla in rima e forse più concentrata a insegnarle le nozioni base della magia che non darle affetto; la ragazzina è dovuta crescere in fretta ma la sua età, i dubbi che caratterizzano i suoi sedici anni, sono evidenti nella storia e li ho apprezzati.

A Borgo Opaco, dove vive Moon, sopraggiunge Metelaine, strega capace di leggere nel pensiero e che susciterà invidia nella protagonista, spingendola a fare di tutto per acquisire anche lei un potere magico.


La storia di Moon si intreccia a quella di Provenza, ninfa la cui rabbia e odio ne fanno da padrona, in un alternarsi tra presente e passato che, inevitabilmente, finiranno per incrociarsi. Riconosco la difficoltà di riuscire a gestire bene due storie che proseguono su due linee rette parallele che si incontrano, ma vi assicuro che l'autrice ha saputo gestire bene il tutto.


Vi devo dire la verità: con Moon non è che io abbia empatizzato proprio tanto perché sebbene io abbia compreso tutto ciò che concerne la sua giovane età, i suoi capricci proprio non mi son scesi giù; c'è da dire, però, che la sua crescita personale durante il romanzo è evidente e, forse, mi ha permesso di apprezzarla un po' di più rispetto al principio.

Però, c'è un però, Provenza l'ho amata: è estremamente intrigante e affascinante, sebbene non sia un personaggio positivo, visti i sentimenti negativi che la caratterizzano.


Forse ho trovato un po' scarno il worldbuilding a favore di una ricca descrizione di quelli che sono i personaggi, principali e secondari, e delle vicende... Ma non è stato un problema: "Al di là di Borgo Opaco" prende così tanto grazie a tutte le dinamiche che l'ho letto praticamente tutto d'un fiato in appena un giorno.

Alcune impostazioni sintattiche e alcune dinamiche ricordano al lettore che è il primo lavoro in questo ambito dell'autrice che, però, ha una crescita stilistica all'interno del romanzo stesso. "Al di là del Borgo Opaco" è un po'... acerbo, ma sicuramente ci sono tutti i presupposti per dire che è un bel libro.


Il finale, ve lo dico già, non è affatto rose e fiori: è forte, scioccante, ma assolutamente coerente con quella che è stata la storia e il genere a cui l'autrice si è approcciata, ossia il Dark Fantasy. Emanuela non poteva fare di meglio per chiudere il romanzo, mi ha davvero colpita tantissimo.


Infine, ma non per importanza, ho apprezzato tantissimo che l'autrice sul sito dedicato al romanzo abbia messo a disposizione una sezione con contenuti extra interattivi e approfondimenti da andare a sbirciare al termine della lettura.


Di seguito vi lascio il calendario dove potrete sbirciare tutte le tappe.




17 visualizzazioni0 commenti
 

©2019 di InfermieraNerd. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now