• Federica

[RECENSIONE] "Arrivare a te - La persona del destino" di Karuho Shiina

Buon pomeriggio lettori!

Oggi vi porterò con me alla scoperta di questo dolce volume edito Star Comics che ringrazio tantissimo per avermi inviato la copia cartacea in omaggio.


Titolo: Arrivare a te - La persona del destino

Volume: Primo

Autore: Karuho Shiina

Editore: Star Comics

Pagine: 208

Dimensione: 11,5x17,5

Stampa: b/n

Genere: Shojo

Prezzo: €4,50












Un sequel di Arrivare a te in cui ritroviamo i nostri amici dopo il diploma! Kurumi e Sawako si sono iscritte alla stessa università. Finite casualmente a un gokon organizzato dalle compagne di corso, le due vengono importunate da un tizio fin troppo molesto. Fortunatamente il “fratellone” Eiji si trova nello stesso locale e le tira fuori dalla situazione. Kurumi scopre così che il ragazzo è il cugino di Sawako…


Come sempre partiamo dal formato del volume: 11,5x17,5, in bianco e nero, non presenta sopraccoperta ed è rigidino durante la lettura ma fondamentalmente non è una cosa gravissima e mantiene il formato standard della Star Comics, come Yona la principessa scarlatta o One Piece.


Arrivare a te, serie in 30 volumi iniziata nel 2005 dall'autrice Kahuro Shiina e terminata nel 2018, vanta sia premi prestigiosi come il Kodansha Manga Award, che adattamenti live-action, animati e light-novel. Un successo che, per la gioia di tutti i fan, trova sbocco in un sequel, "Arrivare a te - La persona del destino" attualmente in corso anche in patria e portato qui in Italia da Star Comics.


L'universo in cui viene ambientato questo sequel è lo stesso della storia madre: l'autrice, infatti, decide di narrare le vicende dei volti noti della serie subito dopo il diploma in un contesto, quindi, universitario.

La nuova protagonista è un volto già noto ai fan della serie e a cui viene teneramente lasciato il posto da Sawako, che comunque compare spesso nel volume: parlo di Ume Kurumikawa, personaggio che trova il giusto spazio per farsi conoscere nella propria interezza, anche con dei lati inediti e umani, come l'incertezza.

Un rapporto amoroso la sconvolgerà: si tratta del cugino di Sawako, Eiji Akahoshi.


Lo stile dell'autrice, secondo me più in forma che mai, è sempre delicato e piacevole: sa conformarsi come un vestito cucito su misura su una storia che trasuda dolcezza ma anche temi un po' più adulti rispetto alla serie principale.

Per ora è una sensazione puramente personale ma credo che, andando avanti con i volumi, troveremo argomentazioni un po' meno adolescenziali e un po' più da adulti.



Rimane il fatto che, con mio sommo piacere, posso dirvi che la serie può essere seguita anche da chi non ha mai letto "Arrivare a te" e non se la sente di recuperare 30 volumi: la serie si presta, grazie a numerosi flashback già presenti in questo primo volume e di cui sono certa ve ne saranno anche nei prossimi, a spiegare l'universo e la storia costruita da Kahuro Shiina.


E' un volume abbastanza introduttivo ma che sa costruire, piano piano, una storia credibile e che può appassionarmi: sarà che sono un'amante del genere, sarà che mi piace la serie, o semplicemente perché promette bene ma lo consiglio.


Il mio voto è:

Alla prossima lettura,

Federica.




©2019 di InfermieraNerd. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now