• Federica

[RECENSIONE] "Cuori vuoti" di Juli Zeh

Buonasera, miei cari lettori!

Oggi ho il piacere di parlarvi di questo titolo in uscita oggi, 14 Gennaio, per Fazi Editore: sto parlando di "Cuori vuoti" di Juli Zeh e facente parte della collana Le strade, che raccoglie i titoli di narrativa letteraria sin dal 1996.


Ringrazio la casa editrice per avermi fornito la copia cartacea. Vi ricordo che l'omaggio non influisce in alcun modo sul mio giudizio da lettrice.

Titolo: Cuori vuoti

Autrice: Juli Zeh

Casa editrice: Fazi Editore

Collana: La strada

Data d'uscita: 14 Gennaio 2021

Pagine: 270

Prezzo: €18,50

ISBN: 9788893259941












Germania, 2025: un futuro prossimo ancora più incerto del presente. In un’epoca post Trump, Brexit e Frexit, il paese è sconvolto da una crisi finanziaria globale, da migrazioni di massa e dal trionfo di un movimento ultrapopulista che è salito al governo. Disillusi e pragmatici, Britta e il socio Babak si sono affermati con successo: insieme hanno fondato uno studio di counseling alternativo, il Ponte, che li ha resi ricchi. Fortunatamente, nessuno sa bene cosa ci sia sotto: dietro un’apparente normalità, Britta e Babak tentano di intercettare soggetti inclini al suicidio grazie a un algoritmo e, ai più determinati, offrono la possibilità di morire per una giusta causa con azioni eclatanti ma programmate in modo quasi chirurgico. Le cose vanno a gonfie vele – fra i clienti del Ponte c’è anche l’ISIS – e Britta si pregia del fatto che, grazie al suo studio, ha messo fine all’anarchia terroristica. Fino a un misterioso attentato all’aeroporto di Lipsia: quando il Ponte intravede la minaccia di una concorrenza pericolosa, Britta fa tutto il possibile per eliminare gli sconosciuti avversari. Ma li ha sottovalutati.


In un mondo distopico ambientato nella Germania del 2025, a soli quattro anni di distanza rispetto al nostro, vi è una fortissima crisi finanziaria e migrazioni di massa che interessano il mondo intero, specie dopo la Brexit, il mandato presidenziale di Trump e Frexit.

Babak e Britta hanno fondato "Il Ponte", uno studio di consulenza alternativa, divenendo ricchi. I loro affari, in maniera losca e segreta, intercettano soggetti con tendenze suicide grazie a una specie di algoritmo e offrono loro la possibilità di morire per una buona causa in maniera eclatante.

Tutto procede a gonfie vele per i due, anzi quasi si prendono il merito di aver messo termine al terrorismo; peccato che non avessero fatto i conti con un attentato avvenuto all'aeroporto di Lipsia e alcuni avversari...


"Cuori vuoti" è stato il mio primissimo approccio con una scrittrice tedesca e sinceramente non sono rimasta delusa dal suo modo di scrivere: forse mi aspettavo un po' più azione vista la trama, ma in realtà, al contrario, gli approfondimenti sulla società ipotizzata dall'autrice sono più che interessanti.

Se nella prima parte del romanzo le descrizioni dei personaggi sembrano quasi fornite con il contagocce, l'ingresso di una terza protagonista, Julietta, sconvolge la storia e la rende ancora più cattivante.


Zeh ci conduce mano nella mano in una vicenda che rende il lettore affamato di sapere ogni notizia utile così da cercare di mettere tutti i pezzi del puzzle insieme di questo distopico con sfumature di thriller psicologico.

Mi ha coinvolta così tanto che ho terminato il romanzo in poco tempo, non riuscivo proprio a staccarmene: dovevo sapere tutto ciò che riguarda questa Germania del 2025.


Lo stile di scrittura dell'autrice è semplice e fluido, ricco di informazioni importanti ma quasi mai noioso. I colpi di scena si susseguono rendendo la storia affascinante e intrigante.

Le ambientazioni, le descrizioni degli avvenimenti e i dialoghi sono li ho trovati ben calibrati e ben descritti, specialmente se penso ai vari pensieri, a volte chiari e a volte offuscati, di Britta.


Sicuramente "Cuori vuoti" è stato, per me, un'occasione per riflettere sia sul mondo che viviamo oggi e sia, soprattutto, come questa situazione si possa riflettere sul futuro.




46 visualizzazioni0 commenti
 

©2019 di InfermieraNerd. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now