• Federica

[RECENSIONE] "Dash & Lily" di David Levithan e Rachel Cohn

Buongiorno lettori!

Oggi ho il piacere di parlarvi di questo romanzo uscito qualche giorno fa per HarperCollins: sto parlando di "Dash & Lily", il cui titolo originale è "Dash & Lily's Book of Dares", nato dalla penna di David Levithan e Rachel Cohn.


Ringrazio la casa editrice per avermi omaggiata della copia cartacea.

Titolo: Dash & Lily

Autori: Rachel Cohn e David Levithan

Casa editrice: HarperCollins

Data d'uscita: 8 Ottobre 2020

Pagine: 320

Prezzo: €15,90

ISBN: 9788869058028















Lily ha lasciato una Moleskine rossa piena di piccole sfide tra gli scaffali della sua libreria preferita. Una sorta di diario segreto che aspetta solo che il ragazzo giusto passi di lì e accetti di stare al gioco. Dash, che si ritrova a casa da solo per le vacanze di Natale, entra in libreria in cerca della compagnia di una buona lettura… e si ritrova in mano un piccolo taccuino rosso. Quello che segue è un vorticoso gioco d’amicizia che si trasforma in qualcosa di più via via che Dash e Lily si passano segretamente il diario in una New York tutta neve e lucine. Riuscirà la loro relazione a distanza a rimanere così autentica anche di persona o questa speciale caccia al tesoro finirà in una disastrosa incompatibilità? Questa è la vera sfida.


Devo ammetterlo: da un po' mi ero allontanata dal genere perché un po' stanca, dopo anni e anni, della stessa formula usata e consumata per mettere in piedi un young adult romance che si rispetti... MA. Ecco, c'è un grande "ma": Dash & Lily, romanzo che mi ha ispirata sin da subito, ha portato con sé una ventata di aria fresca e frizzantina e mi è piaciuto proprio tanto. Andiamo per gradi...


Ambientato nella mia amatissima New York, questa volta vestita alla perfezione per il Natale, conosciamo subito Dash: silenzioso quanto riflessivo e particolare, odia profondamente il Natale; decide di mentire ai suoi genitori, divorziati e con una totale assenza di dialogo tra di loro da anni, così da passare le festività da solo e potersi rilassare. Tutto procede secondo i piani e decide di recarsi nella sua libreria preferita, Strand, così da fare il carico di letture interessanti e stimolanti da portare avanti durante le feste.

I suoi piani vengono stravolti, però, quando tra i scaffali che conosce a memoria trova un particolare fuori posto o, meglio, nuovo: una Moleskine rossa che, con sfide contenute al suo interno, occuperà la mente e le giornate del giovane ragazzo.


D'altro canto abbiamo Lily, abbastanza particolare e amante della solitudine anche lei, portiere della squadra di calcio della scuola e amante del Natale. Quest'anno, però, è un po' triste: i suoi genitori, stranamente, decidono di passare le festività alle Fiji e il nonno con la sua fidanzata in Florida, sicché a Lily non resta che trascorrere il suo Natale a casa con suo fratello maggiore Langston e il suo fidanzato. Proprio quest'ultimi propongono un gioco a Lily, così da movimentare un po' le sue vacanze: scrivere, su una delle sue tante Moleskine rosse, una serie di sfide, e lasciarla in una delle libreria della città.


Proprio grazie a quell'agendina che avrà inizio l'avventura tra i due, con una bellissima New York addobbata a puntino, costellata da divertenti sfide lanciatosi proprio tra le pagine della Moleskine e che permetterà di instaurare tra Dash e Lily un'amicizia sincera nonostante non si siano mai visti di persona. Cosa accadrà quando si incontreranno?


Mi sono affezionata subito ai due protagonisti, ho apprezzato che a fare da perno sia stata una semplice quanto efficiente agenda lasciata in una biblioteca e non, vista la tecnologia che abbonda ai giorni nostri, un telefonino.

Ho percepito questa storia autentica, viva, come se le vicende stessero accadendo davvero a una mia amica.

Se moltissime scene mi hanno intenerita, tante altre mi hanno fatto ridere e sorridere di cuore: è un romanzo senza troppe pretese e senza colpi di scena eclatanti che sa, però, regalare ore di spensieratezza al lettore. Nonostante la sua leggerezza, "Dash & Lily" porta con sé un messaggio importante: l'importanza saper andare oltre le prime impressioni perché ognuno di noi, al suo interno, nasconde un'universo fatto di pregi, difetti, paure, che merita di esser scoperto e soprattutto può esser fatto su misura per noi.


Lo stile si presenta frizzante, lineare e accattivante; uno Young Adult con poche pretese ma che sa tenere il lettore incollato alle pagine e che sicuramente mi ha fatto divertire moltissimo.

Tanto divertente quanto romantico, il romanzo sicuramente è apprezzato da chi, come me, va in brodo di giuggiole per le romanticherie e per l'ambientazione natalizia.


Se avete voglia di un romanzo che sappia esser leggero, divertente ma anche romantico e intrigante, vi consiglio caldamente "Dash & Lily".




Vi ricordo, inoltre, che il 10 Novembre è previsto il debutto per la serie tv su Netflix.

Ecco a voi i nostri protagonisti:

Immagine presa da Dan in Series.


Alla prossima lettura,

Federica.



68 visualizzazioni

©2019 di InfermieraNerd. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now