• Federica

Recensione "Due cuori in affitto" di Felicia Kingsley

Aggiornato il: feb 7

Buongiorno! Oggi, per la mia prima recensione, vorrei parlarvi di "Due cuori in affitto", titolo che, per una romanticona come me che adora i romanzi rosa, ha tenuto il Kindle costantemente fra le mani per un giorno e mezzo.

La penna della Kingsley permette una lettura veloce, interessata ed esilarante. Ma passiamo subito alla trama, cosi da lasciare le considerazioni alla fine.














Titolo: Due cuori in affitto

Autore: Felicia Kingsley

Data di uscita: 6 Maggio 2019

Editore: Newton Compton Editori

Lunghezza del libro: 352 pagine

Genere: Romanzo rosa


Estate, sole, caldo e una casa negli Hamptons concessa dai due proprietari, per errore, a due coppie: Blake, affascinante ma trasandato scrittore la cui sveglia non è mai prima di ora di pranzo, e Cheyenne, la sua fiamma temporanea, e Summer, aspirante sceneggiatrice e una persona quasi "ordinaria", e il suo compagno George, molto più grande di lei.

Già dalle prime pagine si percepisce che tra Blake e George non scorre buon sangue, visto che quest'ultimo non perde mai occasione di recensire in malo modo le opere di Blake Avery. Di conseguenza, il dover ritrovarsi in questa situazione scomoda porta Summer Hale a schierarsi senza "se" e "ma" dalla parte del suo compagno, intavolando di continuo dialoghi divertenti e piccati tra lei e lo scrittore.

La convivenza forzata per tre mesi sembra quasi un pensiero infernale se non fosse che, per un motivo o per un altro, Blake e Summer rimangono soli in casa.

La contrapposizione dei due e del loro modo di essere, Blake dalla vita così disordinata, dalla colazione all'ora di pranzo con Marlboro e Bloody Mary, e Summer, ordinaria e quasi metodica, tutta yoga e tè verde, rende lampante il fatto che uno dei due deve andar via. Oppure semplicemente basta dividere con un pezzo di scotch l'intera casa e stilare un foglio pieno di regole e appenderlo sul frigo. Regole che, ovviamente, non verranno rispettate.


La contrapposizione caratteriale dei due, le risposte sempre pronte, mi hanno fatto sorridere più di una volta.

Sebbene il plot twist fosse intuibile circa al 25% del romanzo, mi sono trovata spesso ad esser sorpresa dagli avvenimenti, lasciandomi sempre con la voglia di riprendere il Kindle e finire la lettura. Letture che, come anticipato, si rivela scorrevole e piacevole, tanto da permettermi di terminarlo in circa un giorno e mezzo.

Consigliato? Assolutamente sì, specie se si ha voglia di staccare un po' la testa e farsi due risate insieme al bellissimo e irriverente scrittore e alla sarcastica e divertente sceneggiatrice.

Il mio voto è:








Sperando di avervi schiarito le idee e magari fatto appassionare alla vicenda, sebbene con qualche tempo in ritardo, vi saluto e alla prossima recensione!

InfermieraNerd.

0 visualizzazioni

©2019 di InfermieraNerd. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now