• Federica

[RECENSIONE] "Edenya" di Laura Rizzoglio

Buongiorno lettori!

Oggi voglio parlarvi di un libro letto qualche mese fa e che ha segnato l'esordio di una scrittrice emergente italiana, Laura Rizzoglio.

Il romanzo, che si classifica come un fantasy, presenta delle premesse molto interessanti; chi mi segue già da un po' conosce perfettamente il mio amore per il genere, che incarna la mia comfort zone; quindi non solo ero molto curiosa di scoprire cosa l'autrice avesse in serbo per noi lettori, ma ho letto la storia di Laura con un occhio critico e consapevole.


Titolo: Edenya

Autrice: Laura Rizzoglio

Editore: Lettere Animate

Pagine: 388

Data d'uscita: 25 Giugno 2019

Prezzo: 14,90€

ISBN: 9788871125756













E se gli angeli esistessero veramente, ma non fossero quegli esseri alati che il nostro immaginario collettivo ci ha sempre fatto credere? Due mondi legati indissolubilmente da secoli, un paradiso che pare tale, ma nasconde in fondo crudeltà, amori proibiti e divinità assetate di sangue e potere. Due ragazze troveranno in loro stesse e nella loro amicizia la forza per perdonare e combattere il male, scoprendo infine un segreto che le porterà alla vittoria.


La storia contenuta in questo romanzo ha inizio a causa di amore proibito, quello tra Christian, un semplice umano, e un angelo, Angelica.

L'amore tra i due, che porta a una nuova vita che sta per venire al mondo, non sarebbe mai dovuto esistere: Angelica, infatti, tradisce l'angelo Adam, suo Tesla, cioè l'angelo a cui è destinata per la procreazione, con Christian. Adam stesso, insieme a Nelka'el, Serafino più potente di Edenya, in cerca di vendetta ed equilibrio dei due mondi che escogita un piano: Clara, appena venuta al mondo, viene strappata per sempre dalle braccia della sua mamma mamma e accompagnata insieme al padre al Lago della Purificazione.

Tuttavia Adam si lascia sopraffare dalla propria coscienza e dai sensi di colpa e salva Clara, la cui vita diviene per l'angelo come una pietra preziosissima da proteggere.

Clara, dai capelli rossi e gli occhi verdi, dall'aspetto così simile alla madre Angelica, nasconde dentro di sé poteri inimmaginabili...


Lo stile di scrittura della Rizzoglio è fluido e i dialoghi sono ben scritti, ma la cosa che più mi ha affascinata è la descrizione degli ambienti: sembra proprio di trovarsi all'interno di Edenya. Devo dire, da grande amante del genere, che non ho trovato affatto sottotono la storia, anzi! Ha saputo prendermi, lasciandomi accompagnare, pagina dopo pagina, dalle vicende della protagonista.


Ogni singolo personaggio l'ho trovato ben caratterizzato e mi ha dato l'impressione che nessuno offuscasse nessuno, errore nel quale si può cadere spesso inconsapevolmente. Tuttavia non nascondo il mio amore per Clara, è un personaggio che davvero mi ha colpita per come ci è stata presentata dall'autrice e per il percorso che compie all'interno del romanzo.


Ho colto, stavolta, qualche piccola allusione a saghe fantasy un po' più imponenti, tuttavia questa cosa non mi ha disturbata assolutamente durante la lettura, anzi, l'ho trovata piacevole.


Una cosa che mi ha colpita particolarmente è la presenza di una poesia che l'autrice ha voluto donare al lettore e che ho piacere a riportarvi; nonostante io non ne sia esattamente una grandissima appassionata devo dire che la Rizzoglio ha saputo colpirmi anche in questo.


"Su questi fogli, in questi brevi attimi,
la mia inquietudine senza nome
trova un letto bianco
su cui poter poggiare la calda guancia,
ormai stremata dai fremiti del giorno,
cerca la risposta che così semplice
appare ai semplici,
e così sfuggente invece
a coloro che si ostinano invano
a volerla afferrare con forza e rapacità.
Ma l’unica risposta alle mille domande
che gli eventi scatenano,
è saper attendere il tempo che passa,
che magnanimo rivelerà suoi segreti."


Attendo con ansia il secondo volume, desiderosa di saperne di più.

Se, come me, apprezzate i fantasy, non potete di certo lasciarvelo sfuggire. Ve lo consiglio caldamente.


Ringrazio l'autrice per avermi fornito la copia cartacea. Vi ricordo che l'omaggio non influisce in alcun modo sul mio giudizio da lettrice.



77 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
 

©2019 di InfermieraNerd. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now