• Federica

[RECENSIONE] "Monstress - Rifugio." Vol. 3


Buongiorno lettori!

Oggi continuiamo questo viaggio attraverso i quattro volumi di Monstress.

Ringrazio Mondadori Oscar Vault per avermi dato modo di leggere questo titolo.


Titolo: Rifugio

Serie: Monstress

Volume: #3

Autrici: Marjorie Liu & Sana Takeda

Casa editrice: Mondadori Oscar Vault

Pagine: 180

Data di uscita: 27 Novembre 2018

Prezzo: €19,00













Maika ha passato la vita a imparare a combattere.

Come potrà sopravvivere se l’unico modo per salvarsi è trovare degli amici?

Tra manga e art déco, mostri terrificanti e seducenti streghe, il terzo capitolo della pluripremiata saga rivelazione del fumetto fantasy.


All'inizio di questo volume ci troviamo a bordo della Jolly Ravager, e, nello specifico, vediamo Maika che sogna Tuya.

Sin dalle prima pagine, infatti, si intuisce che tra le due vi è qualcosa in più rispetto a una semplice amicizia, sebbene Tuya continui a comportarsi in maniera strana. Maika stessa, durante questo volume, si continua a domandare il perché del comportamento dell'amica e soprattutto chi sia lei davvero.

Il pericolo, in ogni caso, è dietro l'angolo: infatti ci troviamo contro le regine di sangue che vogliono Maika, essendo profondamente arrabbiate data la sua colpa per aver trucidato il loro equipaggio tramite il Mostrum.


In questo terzo volume ho sentito chiaramente l'intensificarsi dei colpi di scena in grado di lasciarmi letteralmente a bocca aperta. Se il secondo volume l'ho preferito al primo, confermo il salto di qualità, questa volta del terzo rispetto al secondo: come accennato i colpi di scena sono spettacolari, le tavole sempre più belle ed espressive e per ultimo, ma non per importanza, la storia inizia a dare risposte ma allo stesso tempo porta il lettore a porsi ulteriori domande.


Il mio personaggio preferito si riconferma essere Kippa, ma anche Ren, il gatto nekomancer, che già nei primi capitoli sembrava esser ambiguo, in questo terzo capitolo stimola ulteriormente la curiosità del lettore.

Poi adoro Tam Tam, un gatto che permette al lettore di comprendere meglio la storia del Mondo Conosciuto, delle sue razze, e dei vari legami tra i personaggi, così che diviene impossibile perdersi tra le varie nozioni che questa bellissima graphic novel ci da.


Le tavole sono davvero a dir poco meravigliose, in grado di incantare il lettore e, persino, di provocare una serie di emozioni indescrivibili e incancellabili fino all'ultima pagina della graphic novel.

Notevole, inoltre, come sia stato capace di toccare i temi LGBT+ con una delicatezza inaudita, ne sono rimasta molto felice e sorpresa.


Come potete vedere le tavole sono davvero belle, a parer mio è una storia che merita di esser letta e assaporata in toto, sia ammirandone i disegni che seguendo con attenzione la storia.


Come nelle scorse recensioni, vi confesso che ho già iniziato il volume seguente perché la curiosità che lascia Monstress è tale da non poterne fare a meno.

Il mio voto per questo terzo volume è:


Di seguito vi lascio il calendario con i giorni e blog che partecipano a questo viaggio insieme a me!



10 visualizzazioni

©2019 di InfermieraNerd. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now