• Federica

[RECENSIONE] "Nona Grey - Holy Sister" di Mark Lawrence


Buongiorno lettori!

Oggi, dopo le recensioni di Red Sister e Grey Sister, terminiamo questo viaggio della trilogia di Nona Grey in questa bellissima Titan Edition di casa Mondadori con Holy Sister!


Ringrazio le organizzatrici per l'evento e Mondadori Oscar per avermi dato la possibilità di leggere il titolo.

Titolo: Red Sister

Serie: Nona Grey

Autore: Mark Lawrence

Casa editrice: Mondadori

Collana: Oscar Fantastica

Pagine: 221 su 864 totali

Data d'uscita: 13 Ottobre 2020

Prezzo: €30,00

ISBN: 9788804725596













Nel convento della Dolce Misericordia si allevano fanciulle per trasformarle in devote quanto pericolose assassine. Ci vogliono dieci anni di formazione, ma sono poche le ragazze dotate di vero talento per la morte, quelle nelle cui vene scorre il sangue delle antiche tribù di Abeth. Compito delle monache è scoprire e affinare queste doti innate, insegnando le tecniche della lotta con e senza armi e dello spionaggio, l'uso dei veleni e infine la tessitura delle ombre. Ma neppure le sorelle più anziane sono in grado di comprendere fino in fondo la potenza del dono di Nona Grey, una bimba di otto anni che giunge al convento con l'accusa di aver compiuto un omicidio. Qui crescerà, ma non sarà facile per lei scegliere quale cammino seguire: indosserà la tonaca nera delle Spose dell'Antenato, per abbracciare una vita di preghiera e servizio? Vestirà il rosso delle Suore Marziali, esperte nel combattimento, o il grigio delle Suore di Discrezione, imbattibili nelle arti della segretezza? O il suo colore sarà il blu delle Suore Mistiche, capaci di percorrere il Sentiero? Quale che sia il suo destino, dovrà lottare aspramente per conquistarlo.


Dopo aver sviscerato Red Sister e Grey Sister ora tocca all'ultimo capitolo della trilogia di Mark Lawrence.

Devo essere sincera: parlare dell'ultimo titolo di una serie è sempre difficoltoso, lo spoiler è sempre lì dietro l'angolo ad attenderci e quindi devo soppesare attentamente le parole da dirvi per non anticiparvi nulla in alcun modo.


Questo terzo volume che viaggia su due binari, presente e passato, ci presenta una Nona ormai adulta ma che, come anticipato per i primi due titoli, tiene ben salda nel suo cuore i valori che la contraddistinguono e la rendono una persona leale; il suo percorso è al termine, Nona deve scegliere quale tonaca vestire e, con la guerra ormai alle porte, la scelta è inevitabile e, soprattutto, saprà lasciare stupiti i lettori.


Lo stile di questo titolo fantasy, fatto di combattimenti sanguinolenti e morti atroci, si riconferma crudo e impressionabile, assolutamente non adatto a tutti. Ma, che vi devo dire, io l'ho amato.

Nona, miei cari lettori, credo sia diventata una delle mie protagoniste femminili preferite di sempre: da bimba con un passato difficile che di certo sa cos'è la sofferenza e questo l'ha resa un po' schiva, a donna che, nonostante la sua forza sia fisica che d'animo con grande voglia di combattere e un immenso coraggio, tiene saldi i suoi valori e affetti nel cuore senza mai lasciarseli sfuggire.

Sì, perché Nona già mi manca un po', credo che questa trilogia sarà uno di quei titoli che rileggerò verso fine anno. Se proprio devo essere sincera e tirare le somme vi confesso che Grey Sister, il secondo volume che inaspettatamente non soffre in alcun modo della sindrome del libro di mezzo, è stato quello che più mi è piaciuto e ha saputo catturarmi completamente; il primo e il terzo volume hanno avuto un ritmo leggermente diverso, sebbene per motivi e vicende che accadono nei titoli stessi che non hanno nulla in comune.


Consiglio sia questo titolo che l'intera trilogia pur ribadendo lo stile crudo dell'autore; se per voi questo non è un problema, credetemi che ve ne innamorerete.


Di seguito vi lascio il calendario dell'evento con i nomi dei vari blog partecipanti.



48 visualizzazioni

©2019 di InfermieraNerd. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now