• Federica

[RECENSIONE] "Poirot a Styles Court" di Agatha Christie


Buongiorno lettori!

Oggi continueremo questo percorso insieme, che durerà un anno, attraverso i titoli più famosi della regina del giallo.

Ringrazio Eynys Paolini Books e La libreria di Yely per aver organizzato l'evento e la casa editrice per avermi permesso di leggerlo.


Titolo: Poirot sul Nilo

Autrice: Agatha Christie

Casa editrice: Oscar Mondadori

Pagine: 228

Prezzo: €13,00

















Durante la Prima guerra mondiale, un giovane ufficiale inglese ferito al fronte, Arthur Hastings, viene ospitato per la convalescenza da un vecchio amico, John Cavendish. Il soggiorno nella residenza di campagna dei Cavendish nell'Essex, la lussuosa Styles Court, sarà però tutt'altro che tranquillo. La padrona di casa, matrigna di John, ha sposato un uomo di vent'anni più giovane, e i figliastri, scavalcati nell'eredità, sembrano tramare qualcosa. La governante è sicura che prima o poi la situazione possa precipitare e, in breve, la profezia si avvera. La padrona di Styles Court viene avvelenata e i sospetti si concentrano subito sui membri della famiglia. Per loro fortuna, in paese c'è un profugo belga dai grandi baffi, uno che di delitti se ne intende... Così nel 1920 il mondo scopriva il talento narrativo di Agatha Christie e faceva conoscenza con il suo detective, Hercule Poirot.


Questo, signori cari IL romanzo, è quello che ha dato il via alla fantastica vita di Hercule Poirot che ha appassionato tanti lettori di gialli e incuriosito chi, invece, non si è mai approcciato al genere.


Come sempre la storia sarà narrata dal punto di vista di Arthur Hastings, questa volta ospitato da una vecchia conoscenza, John Cavendish la cui residenza in campagna è proprio nell'Essex, la lussuosa Styles Court. La padrona di casa morirà, misteriosamente avvelenata, e un piccolo baffuto investigatore belga farà la sua primissima comparsa.


Nonostante sia la prima apparizione del detective e si nota in maniera evidente l'evoluzione che subirà negli anni, il suo savoir-faire è sempre impeccabile e lo adoro anche per questo.


Anche questo titolo ha una trasposizione legata alla serie tv e l'episodio è stato trasmesso nel 1990, con protagonista, ovviamente, l'iconico e, a parer mio perfetto per la parte, David Suchet.


Ho trovato interessantissimo come l'autrice sia riuscita in quest'opera a miscelare sagacemente il tema chimico, quindi ciò che è stato utilizzato per l'assassinio della vittima, e il tema legale.


E' un libro che consiglio, senza alcuna ombra di dubbio anche solo per conoscere la storia con cui abbiamo conosciuto per la prima volta Hercule Poirot.

Il mio voto è:

Di seguito vi lascio il calendario dei blog partecipanti!



6 visualizzazioni

©2019 di InfermieraNerd. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now